Concerto del Primo Maggio: La Musica non si ferma!

1 Maggio 2020, luci spente su Piazza San Giovanni. Nessun palco, nessuna canzone, nessuna festa. L’ allegria, che per anni è stata la protagonista di uno degli appuntamenti più simbolici della musica italiana, ha lasciato il posto alla nostalgia. Degli abbracci, delle danze, dei ritornelli cantati a squarciagola.
Ma The show must go on, cantava Freddie Mercury.

Ambra Angiolini torna, per il terzo anno consecutivo, alla conduzione dell’evento che, in tempo di emergenza Covid, si è reinventato a distanza e senza pubblico. In diretta dal Teatro delle Vittorie su RaiTre e in contemporanea su RaiRadio2 in compagnia di Gino Castaldo e Ema Stokholma, si parla di lavoro, di sicurezza, di futuro. E di musica. Tantissimi gli interpreti che si sono alternati, da Francesca Michielin a Francesco Gabbani, da Irene Grandi a Le Vibrazioni, da Lo Stato Sociale a Niccolò Fabi, da Noemi a Paola Turci, da Ermal Meta a Fabrizio Moro, e straordinari gli ospiti del calibro di Sting, Patti Smith, Gianna Nannini, Vasco Rossi, Zucchero che hanno voluto dare il loro contributo in streaming.
E insieme alle note, scorrono le immagini dell’Italia di oggi. Le sedie vuote della Sala Sinopoli dell’ Auditorium di Roma, dove è stata realizzata la maggior parte dei live, alle piazze, alle strade, ai vicoli deserti, senza volti, senza rumori e senza parole.

Un momento storico che sarà impossibile dimenticare. Inside my heart is breaking, dentro il mio cuore si spezza, urlava Freddie Mercury.
E forse per questo, noi di We Music, abbiamo deciso di esserci, così come saremmo stati sotto il palco, con un Tv Shooting, un reportage insolito che mai avremmo immaginato di realizzare. Scattare è anche, e soprattutto, fermare il tempo. E per quanto assurdo e surreale possa essere, questo “tempo della storia” è qui, ora. E ha cambiato la nostra vita. E’ vero, non ci abitueremo mai alle distanze e alle lontananze. Nella musica men che mai.
But my smile, still, stays on. Ma il mio sorriso, ancore c’è. Grazie Freddie, faremo tesoro, ancora una volta, della tua tua musica.

E, malgrado tutto, proveremo a sorridere.

Articolo e photogallery di Doralisa D’Urso

Please follow and like us:

Lascia un commento