Il rap di Penny è “Tutto di personale”

Tutto di personale” è il titolo della nuova video live session di Penny, da mercoledì 3 giugno su YouTube:

Matteo Rosa, questo il nome del musicista romano che ha recentemente cambiato il proprio moniker da Penny Wise a Penny, proprio nell’ottica di un’evoluzione artistica dal mondo del rap verso territori più maturi e contaminati.

La session è stata completamente suonata e registrata dal vivo con la band composta da:

  • Giulia Marinelli (cori)
  • Luca Lorenzini (piano)
  • Marco Pagano Patrizi (chitarra)
  • Luca Zadra (batteria)
  • Andrea Ciccorelli (basso)

Evolvendosi dai beat tipici del mondo Hip-Hop, Penny si muove ora verso scenari che lambiscono jazzchillhop e R&B, strizzando l’occhio al rap di Chicago, che vede tra i suoi maggiori rappresentanti artisti come Chance the Rapper e Mick Jenkins.

Con questo capitolo, che sarà poi la titletrack del disco in uscita per Do Your Thang Records, Penny dichiara apertamente i suoi intenti: metterci del proprio, farlo per passione e non seguendo la logica del business.

Tutto di personaleè il suo manifesto artistico, dove prende le distanze dal denaro che muove gli intenti dei grandi dell’industria. Non c’è quindi “niente di personale” nell’essere controcorrente e indipendente, ma al contrario, “tutto di personale” nel voler portare avanti la propria idea di musica e di arte.

Il brano è stato scritto da Penny, composto da Rubber Soul (Riccardo Balestra) e riarrangiato da Luca Zadra che, oltre alla batteria, ha curato l’intera produzione del disco.

Segui Penny:

Instagram: https://www.instagram.com/penny_dyt/

Facebook: https://www.facebook.com/pennydyt/

Please follow and like us:

Lascia un commento