Arrestato il fratello di Federico Zampaglione dei Tiromancino per rapina

Arrestato Francesco Zampaglione, fratello del noto Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino.

L’uomo è stato catturato dagli agenti di polizia del Reparto Volanti e dagli uomini del commissariato di Monteverde dopo aver messo a segno una rapina in una banca sulla Circonvallazione Gianicolense a Roma.

Secondo quanto riportato dal quotidiano “Il Messaggero”, Zampaglione è entrato nella filiale armato di una pistola priva di tappo rosso che si è poi rivelata finta. A volto scoperto, ha intimato agli impiegati di aprire le casse e di tirar fuori il denaro. I dipendenti della banca, spaventati, non sarebbero riusciti ad allertare le autorità e per paura di quell’uomo con una pistola in mano hanno eseguito i suoi ordini, svuotando in poco tempo le cassette.

L’uomo, con un borsone pieno di soldi, è uscito dalla banca scappando via. Nel corso della fuga a piedi, si sarebbe cambiato la maglietta convinto di poter così eludere qualsiasi controllo. Un cittadino, però, lo ha seguito e ha avvertito le forze dell’ordine che lo hanno bloccato in via di Monte Verde.

Zampaglione, alla vista dei poliziotti, non ha opposto resistenza e in serata è stato trasferito nel carcere di Regina Coeli. L’intera refurtiva è stata recuperata.

Una parabola in discesa, purtroppo, per Francesco Zampaglione che solo qualche anno fa (Settembre 2015) aveva detto addio ai Tiromancino illustrando le motivazioni anche attraverso un post su FB. “Purtroppo dopo l’ennesima lite furibonda tra me e mio fratello Federico mi trovo a dover rinunciare mio malgrado al proseguimento del Tour».

Please follow and like us:
error

Lascia un commento