L’energia dei Subsonica incanta il Rock in Roma: recensione, photogallery e scaletta del live

Lasciatecelo dire: i Subsonica sono sempre una “bella botta” di energia. Ieri sera Samuel e soci si sono esibiti davanti al Rock in Roma 2019: una performance impeccabile, davanti ad un pubblico caloroso e pronto a divertirsi ad ogni brano della band torinese.

Vero punto di riferimento per le generazioni vissute a cavallo tra la fine e l’inizio del nuovo Millennio, i Subsonica riescono ancora ad intercettare numerose persone di ogni età e il risultato è sempre molto positivo. Certo, i numeri di oggi non sono paragonabili ai nuovi talenti della musica “nostrana” (vedi i vari Salmo, Liberato, Sfera Ebbasta, solo per citarne alcuni), ma la loro musica è diventata un vero punto di riferimento nel corso degli anni, tanto da attirare comunque oltre 6mila persone.

Ieri i presenti all’Ippodromo delle Capannelle hanno percorso un viaggio insieme ai Subsonica tra le “hit”, i nuovi brani dell’ultimo album “8  e, soprattutto, il compleanno molto speciale dell’album che li ha consacrati al grande pubblico: Microchip Emozionale.

Il ritmo incessante di “Bottiglie rotte” ha dato il via alla performance, seguita da “Discolabirinto ed “Up Patriots to Arms” (con dedica speciale al Maestro Franco Battiato).

Tra “Nuova ossessione”, “Liberi tutti” – con il blitz sul palco del grandissimo Daniele Silvestri – “Lazzaro” e “L’incredibile performance di un uomo morto”, il live si è stoppato per qualche minuto per consentire una piccola pausa al gruppo e, perché no, anche ai presenti.

Al ritorno, i Subsonica non erano soli: con loro, infatti, c’era una consolle con un grandissimo DJ italiano di tutti i tempi: Claudio Coccoluto. Una presenza inaspettata, accolta con tanto entusiasmo dai presenti. Dopo “Il mio DJ” (canzone dedicata proprio a Coccoluto), il concerto è andato avanti con “Aurora sogna”, “Colpo di pistola”, “Il cielo su Torino” fino ad arrivare a “Tutti i miei sbagli” e “Strade”: due tracce che hanno di fatto chiuso la serata. Una serata davvero bella, un tuffo nel recente passato che è bene ricordare e tenere ben stampato nella mente. Applauso ai Subsonica.

La photogallery di Giuseppe Maffia

 

La scaletta dei Subsonica al Rock in Roma 17/07/2019:

  1. Bottiglie rotte
  2. Discolabirinto
  3. Up Patriots to Arms (Franco Battiato cover)
  4.  Nuova ossessione
  5. Jolly Roger
  6. Fenice
  7. Punto critico
  8. Liberi tutti
  9. Il diluvio
  10. Lazzaro
  11. L’incredibile performance di un uomo morto
  12. Sonde
  13. Il mio DJ
  14. Aurora sogna
  15. Colpo di pistola
  16. Depre
  17. Lasciati
  18. Il cielo su Torino
  19. Nuvole rapide
  20. L’Odore
  21. L’Abitudine
  22. Benzina ogoshi
  23. Tutti i miei sbagli
  24. Strade
Please follow and like us:
error

Lascia un commento