Lewis Capaldi, ecco l’intervista esclusiva all’artista scozzese

Lewis Capaldi ha fatto visita al Belpaese. L’artista, prima tra gli ospiti della serata di RTL Power Hits Estate tenutasi all’Arena di Verona, poi ha fatto un salto a Milano dove, negli uffici della Universal Music, ha parlato un po’ con noi del suo primo e più recente album uscito a maggio.

Ci ha voluto stringere la mano a uno a uno quando è entrato in sala, subito dopo ha risposto ad alcune domande dei media. Il cantante scozzese ha rivelato che non si sarebbe mai immaginato di ritrovarsi con le date dei suoi concerti SOLD OUT ancora prima di pubblicare l’album: “Tra l’altro è una cosa che mi rende davvero felice perché suonare dal vivo per me è la cosa più importante, anche se il disco poi non sarebbe andato bene per me il live era il punto su cui concentrarmi”.

Tra le tante caratteristiche che contraddistinguono Lewis Capaldi c’è sicuramente la sua coinvolgente ironia e proprio su questo argomento ha detto: “Io sono innanzitutto un musicista, non sono un comico. Non penso che quello che faccio di simpatico sui social vada ad oscurare il mio lavoro. Quando vado su Instagram non c’è una strategia dietro, non penso a niente e infatti vengono fuori sempre delle cavolate, ma è una cosa spontanea”. Proprio in quel momento gli suona due volte il cellulare e lui nascondendolo sotto il tavolo si scusa e dice che avrebbe dovuto spegnere Internet.

Ha inoltre ricevuto il doppio disco di platino per il singolo Someone You Loved, un risultato che non immaginava nemmeno, come ha rivelato lui stesso: “Non avevo assolutamente una così alta aspettativa, ma a dire la verità non la ho tutt’ora. Sono sincero quando dico che non so cosa sto facendo, io fondamentalmente faccio uscire la musica che piace a me e poi vedo come va. Lo scorso anno ho tenuto due concerti in un locale a Glasgow con una capienza di duemila persone e non c’erano ancora miei pezzi in classifica, però era già quello un risultato, perché comunque vendevo biglietti”, poi ha continuato svelando che nel periodo in cui ha fatto uscire il brano non andavano nemmeno molto forti le ballad, guardando le classifiche, quindi era quasi un azzardo. Col senno di poi si può dire che magari è stato un azzardo, ma andato per il verso giusto. Infatti ora, dopo quasi un anno dalla pubblicazione del singolo, Someone You Loved è ancora tra i primi posti delle classifiche e delle canzoni più ascoltate in streaming.

Il suo tour europeo sarà a febbraio e marzo 2020, con già la maggior parte delle date SOLD OUT. In Italia sarà invece il 30 ottobre al Fabrique di Milano.

di Lucia Filardi

Please follow and like us:
error

Lascia un commento