Cuba ai piedi di Carmen Consoli: oltre 2mila spettatori a l’Havana

Carmen Consoli conquista Cuba. Ieri sera una fila di 2.000 persone ha intasato l’ingresso del Teatro América de l’Havana per la partenza del nuovo tour mondiale “Eco di Sirene – World Tour” (prodotto e organizzato da Francesco Barbaro per OTR), costringendo l’artista a posticipare di un po’ l’inizio del concerto. In platea era presente anche il Presidente delle Repubblica di Cuba, Miguel Diaz Canel.

La ‘cantantessa’ ha presentato i brani in spagnolo e ha conquistato il pubblico accompagnata dal violino di Emilia Belfiore e dal violoncello di Claudia della Gatta. Sul palco con loro, per questa prima data, anche l’eccezionale Camerata Romeuprima orchestra di musica da camera tutta al femminile in America Latina, fondata da Zenaida Romeu.

In una delle più importanti location de l’Havana (il Teatro América è una delle opere architettoniche più interessanti della città), Carmen ha portato in scena un live coinvolgente, che ha sedotto il pubblico con il suono caldo delle sue chitarre acustiche e degli archi, ma anche con le atmosfere a tratti graffianti, tra distorsioni e aperture punk.

In scaletta 20 brani, da “Mio Zio” a “Parole di Burro”, da “Pioggia d’aprile” a “L’ultimo bacio”, fino a un’interpretazione straordinaria di “Vete de mi“, importante brano cubano.

Ora il live “Eco di Sirene – World Tour” è atteso a Santiago del Chile il 09 novembre, a New York l’11 novembre, a Boston il 13 novembre, a Miami il 16 novembre, a Los Angeles il 18 novembre, a San Francisco il 19 novembre.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento